sabato 31 dicembre 2011

un menù di capodanno...speciale! (pasto della festa)

Questo è un post un po’ speciale. Perché non parla di dieta, ma racconta di un pasto della festa.
Di un menù che sono qui a scrivere per una persona che, per caso ed in punta di piedi, è entrata nella mia vita meno di due mesi fa, e che ne fa parte a pieno titolo, pur nella sua “virtualità”.
Questo post è per Sara, per ringraziarla delle risate condivise, dei criceti e delle ruote che girano. Delle bilance e dei jeans seconda pelle. Dei cappelli e dei grembiuli da cucina. Delle confidenze e delle parole di conforto. Questo menù di capodanno è per lei, che stasera cucinerà per il suo principe azzurro per brindare assieme all’anno che verrà.
Tartine affumicate
Ritagliare a triangolo delle fette di pancarrè, eliminando il bordo. Farle riscaldare in forno a 180° per una 10ina di minuti, sino a dorarle un po’. Spalmare con del burro salato. Adagiare delle fettine di salmone affumicato. L’idea in più: spolverare le tartine con dei grani di sale aromatizzato al rosmarino
Tagliolini al rosa di mare
160gr di pasta
150gr panna da cucina
2 cucchiai di olio
1 cipolla bianca
100gr di salmone affumicato
Sale e pepe: q.b.
Mettere a bollire acqua e sale in una pentola per lessare i tagliolini.
Tagliare finemente la cipolla e metterla ad appassire in una capiente padella antiaderente con l’olio, a fuoco molto lento. Tagliare il salmone a striscioline e, quando la cipolla si sarà ammorbidita, versarlo in padella. Farlo saltare per un paio di minuti e quindi aggiungere la panna. Aggiustare di sale e unire una spolverata di pepe, secondo il gradimento.
Scolare i tagliolini ad un minuto in meno previsto dalla cottura e metterli nella padella con il sughetto di salmone, lasciando la fiamma accesa per l’ultimo minuto di cottura e mescolando con un forchettone per insaporirli.Servire fumanti
Orata nascosta
2 Orate medie
Erbe aromatiche
Fettine di limone
Accendere il forno a 200°. Qualora i pesci non fossero già eviscerati, dovranno essere puliti (sarebbe il caso di richiedere al pescivendolo di pulirli completamente, eliminando anche le branchie).
Dopo averle ben lavate, asciugare le orate con della carta assorbente.
Preparate dei fogli di carta stagnola e posizionate ogni orata su di un foglio. Mettete nella pancia del pesce una fettina di limone e spolverizzare di erbe aromatiche. Chiudere il cartoccio.
Abbassare la temperatura del forno e cuocere a forno caldo a 180° per 25minuti (cottura per un pesce di circa 600 gr). Verificare la cottura controllando che l'occhio del pesce sia diventato totalmente bianco.
Patate croccanti
Sbucciare 4 patate medie, tagliarle a spicchi e metterle in una ciotola. Aggiungere 4 cucchiai di olio, una manciata di sale, del pepe e del rosmarino. Mescolare bene. Adagiare le patate in una teglia antiaderente e mettere in forno caldo a 190° per circa 35-40 minuti, controllando la cottura

Crema al cucchiaio

250 ml di latte fresco
3 tuorli
70 gr di zucchero
una bustina di vanillina

In un pentolino dal fondo alto mettere il latte con la vanillina. Accendere la fiamma a fuoco bassissimo
portando quasi a bollire.
Nel frattempo in una ciotola sbattere i tuorli d’uovo con lo zucchero, formando un composto omogeneo e cremoso. Unire questo composto al latte caldo nel pentolino, mescolando con un mestolo di legno e continuare la cottura lentamente senza mai far bollire, fino a quando raggiungerà una leggerà densità. Verificare che inserendo un cucchiaino e tirandolo fuori il dorso rimarrà velato.
Versare in due coppe e lasciar raffreddare a temperatura ambiente. Quando tiepido, mettere in frigorifero.
Servire con panettone.
Panettone milanese
di pasticceria ;)

Buon Anno Ciukina.

giovedì 29 dicembre 2011

Padellata di verdure (PV)

questo è un piatto che mi piace un sacco. Io adoro le verdure, e mi piace assaporarle al naturale, senza troppi intingoli. e poi per preparare questa portata ci vuole davvero un attimo: giusto il tempo di mondare e tagliare le verdure! Può essere adattata come antipasto, contorno o piatto unico.... io la mangerei sempre!

Ma veniamo alla ricetta, davvero easy. Ingredienti:
- 2 melanzane
- 2 peperoni
- 1 cipolla
- aromi misti
- 2 cucchiai di aceto di vino bianco
- sale q.b.
- capperi (se graditi)

Lavate e tagliae in maneira grossolana tutte le verdure.
Ponetele in una capiente padella antiaderente, con l'aggiunta di un bicchiere di acqua e la spolverata di erbe aromatiche e sale. Lasciate cuocere con il coperchio semi aperto per circa 40 minuti a fuoco lento. A metà cottura aggiungete l'aceto e fate sfumare senza coperchio. Se gradite, unite anche i capperi.


...aspetto i vostri commenti ;)

Dukan & Mangiato

Bocconcini di pollo al limone (PP)


Ed eccomi a presentarvi un'altra ricettina veloce e leggera per queste giornate di intermezzo festivo.

Ingredienti (per 4 persone):
- 600gr di petti di pollo
- 2 limoni
- sale e pepe q.b.
- 1 cucchiaio di maizena

Tagliate i vostri petti di pollo a tocchetti e lasciateli macerare nel succo di un limon premuto ed allungato con mezzo bicchiere di acqua. Scolate i bocconcini di pollo e impanateli con il cucchiaio di maizena: io utilizzo la tecnica del sacchettino di plastica che mi permette di non sporcare tutto: metto la maizena nel sacchettino e inserisco poi la carne. chiudo ed agito bene: et voilà, la carne è impanata e tutto è pulito ;)
In una capiente padella antiaderente mettete il succo dell'altro limone allungato con un altro mezzo bicchiere di acqua e fate andare a fiamma bassa. Aggingete i bocconcini impanati, spolverate con sale e pepe e fate cuocere per una 15ina di minuti a fuoco medio rigirando di tanto in tanto.
Potete servire il piatto accompagnato da una insalatina verde con pomodori: leggero e di buon gusto!



Dukan & Mangiato

mercoledì 28 dicembre 2011

Polpettine leggere (PP)

in questi giorni di intermezzo tra i bagordi del natale e il prossimo cenone di capodanno, quella che ci vuole è una sana pausa a base di porteine, per purificare un po' l'intestino che, sicuramente, starà patendo un po' gli effetti di dolci e panettoni delle feste.
Oggi per pranzo ho fatto delle semplicissime e gustose polpettine di vitello, perfette per la situazione.
Ingredienti (x 4 persone):
- 500gr di macinato magro di vitello
- 1 bicchiere di latte scremato
- 1 cipolla
- 1 cucchiaino di aromi misti
- 1 cucchiaio di crusca (a piacere di grano o di avena)
- 1 uovo
- mezzo dado light
- sale e pepe q.b.
- mezzo bicchiere di vino rosso

Preparate l'impasto per le polpettine, mescolando bene in una ciotola il macinato con l'uovo,  gli aromi, il sale e il pepe e la crusca. Unite il latte poco per volta, in modo da verificare la consistenza dell'impasto che deve essere mornbida, ma dovrà consentirvi di creare le polpettine. Se necessario, modificatene la quantità.
Create delle polpettine e lasciatele riposare in frigorifero per 10 minuti in modo che mantengano la forma.
Nel frattempo in una capiente padetta antiaderente mettete la cipolla tagliata a tocchetti piccoli (io utilizzo quella surgelata pronta per il soffritto) e fatela appassire a fiamma bassa con un bicchiere colmo di acqua. Aggingete le polpettine e fatele "rosolare". Quando l'acqua starà per consumarsi, fate sfumare con il vino (ricordatevi di versarlo sul bordo della padella). Quando il vino sarà evaporato, coprite le polpettine con un bicchiere di acqua calda in cui avrete fatto sciogliere il mezzo dado di brodo. Lasciate cuocere a fuoco lento con il coperchio semi aperto, per una 20ina di minuti, facendo rapprendere il sughetto.
Potete servire le polpettine calde o fredde in aperitivo. io le ho accompagnate su di un letto di zucchine grigliate




Dukan & Mangiato

sabato 24 dicembre 2011

Pausa Natalizia

Cari amici che mi seguite sul blog, non sono scomparsa e non ho mollato la DukanBoat.
Sto studiando e sperimentando nuove ricette e con il nuovo anno sarò felice di presentarvele!
Per il momento vi mando un caloroso abbraccio e auguro a tutti, di cuore, delle serene festività e un buon inizio di 2012!
Ricordatevi che, in questi giorni di festa, non dobbiamo patire le pene dell'infermo a causa della dieta: un po' di sana moderazione e autocontrollo ci permetterà di non mandare all'aria i risultati raggiunti sin d'ora, ma di godere comunque del clima di festa.


 :)


venerdì 16 dicembre 2011

Stufato speziato di pollo (PP)

Quando devo scegliere di mangiare carne, prediligo sempre i tagli di carne bianca, ed in particolar modo il pollo.
Con un po' di fantasia e l'utilizzo delle spezie - considerando anche il periodo natalizio - in una delle scorse cene ho allietato i miei piccolini ed il marito con un piatto di semplice e veloce preparazione, ma molto gustoso...tanto che i nanetti hanno fatto il bis!

Passiamo alla ricetta. Ingredienti per 4 persone
1 pollo a pezzi di circa 1,5kg
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 cipolla
1 spicchio di aglio
1/2 bicchiere di acqua
1 dado di carne light
1/2 cucchiaino di zenzero
1/2 cucchiaino di paprika
1/2 cucchiaino di curry
una macinata di pepe

Tritate finemente aglio e cipolla e mettete a fuoco vivo in una grossa padella antiadarente, con un paio di cucchiai di acqua, lasciando imbiondire.
Nel frattemppo, pulite il pollo eliminando la pelle esterna con un coltellino sottile, e riducendolo a pezzi, cercando di eliminare anche i piccoli ossicini.
Mettete il pollo in una terrina e massaggiatelo con le spezie ed il pepe, in modo che si insaporisca ben bene.
Aggiungete i pezzi di pollo nella padella, rosolandoli da entrambi i lati per 4-5minuti.
Aggiungete il vino  -facendolo scivolare sul bordo interno della padella e non direttamente sulla carne - e lasciate evaporare.
Unite il bicchiere di acqua precedentemente riscaldato in microonde e in cui avrete fatto disciogliere il dado di brodo. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 40 minuti. Controllate di tanto in tanto la cottura e che non si asciughi troppo la base liquida.

Servite caldo fumante.... se siete in Fase 3, accompagnatelo con del profumato riso basmati


Dukan & Mangiato

giovedì 15 dicembre 2011

Melanzane al funghetto della Socia (PV)

quando qualcuno mi chiede di pubblicare le sue ricette sul blog, per me è davvero un gran onore.
Questa volta la mia felicità è moltiplicata, visto che la special guest che mi ha fornito questa deliziosa ricetta è la mia cara amica-Socia di torte.
E visto che di lei e del suo mestolo mi fido più che del mio, ecco che lascio a lei le parole.
Queste melanzane al funghetto sono "buonissime, semplici, veloci e non hanno nulla da invidiare a quelle fritte e unte non dukan. Volendo, oltre che come contorno, si possono usare anche come sugo per la pasta (Dukan, obviously). Se poi insieme all’aglio ci si aggiunge cipolla liofilizzata e a fine cottura capperi e un cucchiaio di aceto con due gocce di tic (da far evaporare in pentola) il piatto si trasforma in una ottima caponata".

Passiamo alla ricetta. Ingredienti (per 4/6 persone).
• Melanzane grigliate (anche surgelate) 450 gr
• Polpa di pomodoro 400 gr
• Aglio (anche liofilizzato, migliore di quello essiccato)
• Origano
• Olio extra vergine di oliva (facoltativo, un cucchiaino)

“Sporcare” il fondo di una pentola antiaderente con pochissimo olio extravergine di oliva (togliere l’eccesso con uno scottex), aggiungere uno spicchio ( o un cucchiaino di granelli se usate l’aglio liofilizzato) di aglio e lasciare colorare per un minuto. Si può però anche evitare del tutto l’olio e mettere l’aglio nella pentola insieme a poca acqua per un minuto. Nel frattempo tagliare a quadretti le melanzane grigliate. Mettere le melanzane in pentola e lasciare “soffriggere” un paio di minuti. Aggiungere il pomodoro e mezza lattina di acqua. Portare a cottura (10-15 minuti) fino a far consumare tutta l’acqua (volendo prolungare la cottura, aggiungere un po’ d’acqua). A fine cottura aggiungere una generosa manciata di origano e mescolare. Normalmente non aggiungo sale perché le melanzane sono già saporite, ma va a gusti.
Servire questo piatto che si mangia anche con gli occhi!!!




e questa volta, in due, annunciamo Dukan & Mangiato

domenica 11 dicembre 2011

Pizza vegetariana (PV)

e rieccomi, dopo una piccola assenza dal sito, con una nuova versione della pizza.
Pur essendo in Fase3, continuo a sperimentare ricettine nuove, perchè ormai sono così abituata al regime Dukan che faccio fatica a mangiare diversamente e, soprattutto, ho notato che quando mangio "male" ne pago le conseguenze con gonfiore, pesantezza di stomaco e mal di testa...
Quindi, perchè star male? Preferisco continuare ad alimentarmi in modo sano e pulito e star bene...

Ecco a voi una nuova versione della mia pizza vegetaria, che questa volta ho condiviso con la mia cara cognatina che è venuta a passare qualche giorno di festa con noi (soprattutto con i suoi nipotini...)
La ricetta è per 2 persone:

Ingredienti
per l'impasto
4 cucchiai di crusca d'avena
4 cucchiai di crusca di grano
2 albumi
1 cucchiaio di lievito istantaneo per pizza
4 cucchiai Fage 0%
un pizzico di sale

per la farcitura
pomodorini in barattolo
origano
1 mozzarella light
verdure grigliate a piacere
un pizzico di sale

Amalgamare bene gli albumi con il fage. Aggiungete le crusche e il lievito, insaporite con il sale e mescolate bene fino ad ottenre un composto omogeneo.
Versatete l'impasto ottenuto in una teglia rotonda da pizza rivestita di carta forno e cuocere 15 minuti in forno a 180° . (attenzione a stendere bene tutto l'impasto, aiutandosi con un cucchiaio, in modo che poi venga una pizza sottile)
Togliere dal forno e capovolgere su un altro foglio di carta forno, togliete delicatamente l'altra carta dal fondo, riposizionate sulla teglia e condite con salsa di pomodoro, origano, sale, la  mozzarella light tagliata a tocchetti e le verdure grigliate (oppure altri condimenti a piacere)
Rimettete in forno caldo 180 per 5-7 min (quando si scioglie bene la mozzarella)


L'aspetto è invitante e se la fate diventare un po' croccantina devo dirvi che patirete molto poco il fatto che i commensali al vostro fianco si stiano abbuffando con una peizza da 1500Kcal (per la quale non chiuderanno occhio tutta la notte!!!!)

Dukan & Mangiato

mercoledì 30 novembre 2011

Terrina di pollo versione 3: con i funghi! (PV)

Ed eccomi con una nuova versione, golosissima, della mitica terrina di pollo. Questa volta con gustosissimi funghi e bresaola di tacchino
Rieccoci con la ricetta... per chi se la fosse persa (ancora??=)

Ingredienti (x 6 persone):
1kg di petti di pollo a fettine
200 gr di bresaola  di tacchino (ma se preferite un altro affettato, va bene ugualmente)
3 sottilette light
300 gr di fughi misti surgelati
Aromi misti, sale e pepe qb

Prendete uno stampo da plumcake e, se non e' di silicone, rivestitelo di carta forno strizzata. Adagiate le fette di bresaola su tutta la parete e il fondo. A questo punto fate il primo strato con i petti di pollo, mettete sale pepe e aromi, mettete una sottiletta a pezzi e ricoprite con una manciata di funghi, ricoprendo tutto. Continuate a fare gli strati, finendo con il pollo. Poi chiudete tutto con le fette di affettato e fissate con degli stuzzicadenti in modo che in cottura non si alzino. Mettete in forno caldo a 180 gradi x circa 30-40min (dipende dagli strati di carne) coprendo con della carta stagnola che verrà tolta 5 minuti prima del termine della cottura. Verificate la cottura inserendo una forchetta. A questo punto scolate l'eventuale acqua che e' uscita dalla carne e lasciate rapprendere e raffreddare. Quando e' tiepido tagliate a fette e servite con le fette belle filanti e ripiene…



questa versione con i funghi è davvero deliziosa e profumatissima!

Dukan & Mangiato

Pagnottella integrale alle carote (Fase 3)

Da poco entrata in Fase 3, non c'è nulla di meglio che potersi godere la propria dose quotidiana di pane...ma di quello buono fatto in casa!

e quindi inizio subito con il proporvi una mia bella ricettina, sfornata oggi dopo tantissimo tempo.

Ingredienti:

350gr di farina integrale
150gr di acqua tiepida
15 gr di lievito di birra
200gr di carote pulite
una manciatina di erba cipollina
un cucchiaino raso di sale iposodico
1 cucchiaino di miele (lo consideriamo nella lista degli alimenti jolly per la nostra fase 3 :) )


Tagliate le carote a tocchetti e poi riducetele a pezzi molto piccolini cn l'aiuto di un robot da cucina (con il Bimby: 3 secondi, velocità 5).

In una ciotola bella capiente, mescolate l'acqua con il lievito ed il miele, foino ad amalgamere bene tutto (Con il bimby: 1 minuto, 37°, velocità 3).

Aggiungete la farina, le carote tritate, il sale e l'erba cipollina ed iniziate ad impastare con le mani, lavorando bene fino ad ottenre un bel composto omogteneo (Nel Bimby: 5 minuti, velocità spiga).
Lasciate a lievitare nella ciotola coperta con pellicola trasparente, per almeno 2 ore.


Trascorso il tempo, sgonfiate l'impasto con le mani, aggiungete un paio di cucchiai di farina integrale e lavoratelo ancora fino ad ottenere una pagnottella. Adagiate la pagnottella sulla teglia da forno sulla quale avrete sistemato della carta da forno, spolverata con un po' di farina. Incidete la pagnottella con un coltello per ottenere una specie di griglia e poi copritelo con la ciotola rovesciata. LAsciate lievitare per altri 40 minuti.
Nel frattempo portate il forno, funzione statica (sopra e sotto) a 220°.
Trascorso il tempo di lievitazione, portate la teglia nel forno e cuocete a 200° per 30 minuti e a 190 per altri 25.

Sfornate e lasciate raffreddare....


a gustatelo in tutta la sua fragranza! (mi raccomando, non più di una fetta al giorno!!!)

Sarà gradito da tutta la famiglia, grandi e piccini... ottimo in accompagnamento con la cena e anche da solo con un po' di formaggio spalmato e del prosciutto...rigorosamente light ;)

Dukan & Mangiato




lunedì 28 novembre 2011

Frittata al salmone (PP)

Dopo la pausa del wek end (ed il pasto della festa) rieccomi con una veloce ricettina da proporvi
Le frittate rappresentano un piatto veloce e completo da preparare, e per noi Dukaniane è sicuramente un ottimo rifugio, quando abbiamo molta fretta e una cena da organizzare.
Possono essere un ottimo antipasto, tagliate a tocchettini e servite in un bel piatto da portata su un letto di insalata, oppure un buon piatto principale della cena, in maggiore quantità ed  accompagnate da un bel contorno.
Sbizarrendosi con la fantasia e  dando un occhiata a frigorifero e dispensa, è possibile creare delle varietà innumerevoli di frittate.
Oggi vi propongo la mia versione di frittata al Salmone. Ingredienti:
4 uova
200 gr di salmone a fette affumicato (oppure il trancio di salmone al naturale)
3 cucchiai di latte p.s.
Una manciata di prezzemolo tritato in foglie
Sale e pepe q.b.

Rompete le uova  in una ciotola, insaporitele con un pizzico di sale e pepe, aggiungete il latte e sbattete il composto energicamente con una forchetta fino ad ottenere una pastella bella gonfia e spumosa.
Sminuzzate il vostro salmone ed unitelo al composto, assieme al prezzemolo tritato, amalgamando il tutto.
Versate il composto in una padella antiaderente precedentemente passata con uno scottex imbevuto con un po’ di olio, e ben riscaldata. Distribuite con la forchetta unifomemente i pezzi di salmone, in modo che non siano concentrati in una sola parte della frittata. Cuocete a fiamma bassa con coperchio, finché il composto si sarà rappreso (ci vorranno almeno 10 minuti: provate pian piano ad infilare una palettina per sollevare il fondo: quando si solleva da solo allora vorrà dire che è ok).
Girate la frittata e mettetela di nuovo sul fuoco per 2-3 minuti.
Portate in un piatto di portata e servite calda.



Dukan & Mangiato

venerdì 25 novembre 2011

Straccetti di fegato alla veneziana (PP)

Ed eccoci con un'altra ricetta di quelle veloci veloci e di sicura riuscita, che accontenta tutta la famiglia. e' una ricetta che faccio da sempre, ancor prima di iniziare la dieta, perchè la trovo gustosa e, acocmpagnata con un giusto contorno, fornisce il giusto nutrimento a grandi e piccini.
Veniamo agli ingredienti (per 4 persone):
- 600gr di fegato di vitello
- 2 cipolle bianche
- una tazza di acqua
- mezzo dado light
- 2 cucchiai di aceto di mele

Per prima cosa tagliate le vostre cipolle a fettine molto sottili. Adagiatele in una bella padella capieente e copritele con l'acqua che avrete precedentemente riscaldato e in cui avrete fatto sciogliere il dado di brodo. fate appassire in padella le cipolle a fuoco moderato con coperchio, finchè non saranno diventate belle mordide.
Tagliate a straccetti i vostri pezzi di fegato e aggiungeteli alle cipolle. Unite i due cucchiai di aceto di mele e lasciate sfumare a fiamma alta per 3/4 minuti. Abbassate la fiamma e cuocete per una quindicina di minuti con il coperchio.
Impiattate gli straccetti di fegato belli caldi, accompagnati con il sughetto di cipolle...



Dukan & Mangiato


mercoledì 23 novembre 2011

Pollo al saccoccio (PP)

Stasera il tempo a disposizione per preparare la cena era davvero pochissimo: tra preparazione di una torta da decorare, nanetti che richiedevano attenzione e volevano giocare nella vasca da bagno, rientro in ritardo dall'ufficio e la piscina che mi aspettava alle 20.30. ho tiratpo fuori la mia arma segreta: il sacchetto per la cottura al forno!!!!!
Io utilizzo i sacchetti della Frio, ma credo che si trovino anche di altre marche, nel reparto casalinghi (dove c'è la pellicola per alimenti, le stagnole, etc...).

Veniamo alla velocissima ricetta (che proprio degna di questo nome non è....
Ingredienti (per 4 persone):
- 800 gr di pollo a pezzi
- spezie e aromi misti (io uso rosmarino, salvia, timo e il preparato per arrosti)
- sale e pepe q.b.
- curry

Prendete il vostro pollo a pezzi e aromatizzatelo con le spezie varie che avete in casa il sale e il pepe. Mettetelo nel saccoccio (lo chiamo così, anche se non si tratta del famoso Buitoni che contiene il preparato per le cotture che per noi non va bene...): io ho diviso la quantità di pollo in due sacchetti e in uno dei due ho aggiunto il curry, in modo da avere due sapori diversi.



Mettete i vostri saccocci ripieni su di una teglia da forno, nel ripiano centrale, a forno caldo a 180° funzione statica. Cuocete per 20-25 minuti.
Mi raccomando, chiudete bene i sacchetti con il laccetto, non aggiungete liquidi e non perforate: la carne si cuoce con i suoi stessi grassi e con il vapore che si crea all'interno...
e Voi in 5 minuti avrete preparato una cena bella e gustosa...che non sia un triste petto di pollo alla griglia :)

Dukan & Mangiato

lunedì 21 novembre 2011

Bocconcini di vitello e fagiolini alla paprika (PV)

Rieccomi con una bella ricetta veloce che stasera ha soddisfatto tutta la famiglia.
E' una ricetta per un giorno PV... ma fatto senza i fagiolini può tranquillamente essere adattato a piatto PP ;)

Ingredienti (x 4 persone):
600 gr di bocconcini di vitello
250gr di fagiolini
1/2 dado light
1/2 bicchiere di vino rosso
aromi per carne
paprika dolce (oramai immancabile nei miei piatti!)

In una bella padella antiaderente mettere a rosolare i bocconcini di carne per 2/3 minuti. aggiungere il vino rosso e lasciare sfumare. Nel frattempo far sciogliere il mezzo dado in una tazza di acqua bollente. Aggingere una spolverata di aromi alla carne e, una volta evaporato il vino, aggiungere il brodo. Abbassare la fiamma, coprire e lasciare cuocere per 30 minuti.
Nel frattempo, lessare i fagiolini (io ho usato quelli surgelati da cuocere al microonde: pronti in 8 minuti!). Un avolta cotti tagliarli a pezzi non troppo grandi. Aggiungerli nella padella con la carne, spolverizzare una bella quantità di paprika e lasciare insaporire tutto per 10 minuti. Veirifcare che vi sia ancora un po' di sughetto, altrimenti aggiungere un mezzo bicchierino di acqua.




Impiattare e servire caldo, accompagnato da una sfiziosa salsina preparata con 1/2 Fage 0%, un cucchiaio di senape, un cucchiaio di acqua frizzante e una spolverata di paprika...
Gustoso e saporito!!!

Dukan & Mangiato

sabato 19 novembre 2011

Pappardelle alla paprika al ragù di tacchino e funghi (PV)

Questo è uno di quei piatti che riesce a riconciliarti con la dieta.  Uno di quei piatti che prima di tutto sazia la vista e poi rallegra il palato. Il piatto della domenica!
Come al solito, visto che il carboidrato a noi dukanine è assolutamenbte bandito, è possibile preparare il sughetto per tutta la famiglia, avendo l'accortezza di usare per loro delle normalissime pappardelle e per noi delle specialissime pappardelle Dukan :)

Veniamo alla ricetta. Ingredienti:
per le pappardelle (1 porzione)
- due uova
- due cucchiai di latte p.s.
- sale q.b.
- paprika dolce q.b.

per il ragù (x 4 persone)
- 400 gr di macinato di tacchino
- 250gr di pomodoro a pezzettoni
- 300 gr di funghi (quelli che preferite)
- 1/4 di bicchiere di vino rosso
- aromi misti (prezzemolo, salvia, maggiorana, timo)
- 1/2 dado light

Preparate l'impasto delle pappardelle mescolando tutti gli ingredienti. mettete un pentolino antiaderente sul fuoco a fiamma media, ungetelo con qualche goccia di olio e poi pulite con un foglio di carta assorbente. cucinate delle creps versando poco quantitativo dell'impasto 82/3 cucchiai) in modo che vengano belle sottili e giratele da entrambe le parti, senza farle cuocere troppo. Arrotolate le creps e tagliate delle rondelle abbastanza larghe, effetto pappardella. Tenete da parte.
Preparate il sugo: in una padella mettete il macinato e fate sfumare con il vino rosso. Aggiungete mezzo bicchiere di acqua e il mezzo dado. Unite gli aromi e il pomodoro a pezzettoni e lasciate cuocere per una decina di minuti. Aggiungete i funghi e coprite, cuocendo a fiamma media per una 20ina di minuti, rigirando di tanto in tanto. Cuocete gli ultimi minuti senza coperchio per far rapprendere il ragù.
Mettete le vostre pappardelle in un piatto da portata e condite con il sugo fumante...

Buona domenica e buon appetito!

Dukan & Mangiato

Fagottini a sorpresa (PV)

Stamattina ai fornelli mi sono divertita a creare dei simpatici antipasti utilizzando delle verdure che solitamente, a causa del loro sapore troppo amaro, in casa mia non sono molto apprezzate nè dal marito nè dai nanetti: i broccoli!
Devo dirvi che la riuscità è stata davvero strepitosa e sono sicura che questa ricetta entrerà nella lista dei miei antipasti veloci anche nelle cene con gli amici. Perchè anche l'aspetto io lo trovo graziosissimo, no?


Veniamo alla facile e rapida ricetta.
Ingredienti (per 6 fagottini)
- 200gr di broccoli (io ho utilizzato quelli della bonduelle da cuocere al microonde in 7 minuti direttamente nel sacchetto)
- 100 gr di ricotta
- 3 cucchiai di latte scremato
- fettine di pollo arrosto light (io ho usato snello rovagnati)
- sale e pepe q.b.
Iniziate con il cuocere i broccoletti. una volta che sono diventeti belli morbidi, tagliateli a pezzi piccolissimi, schiacciandoli anche con una forchetta. Aggiungete la ricotta, il latte e aggiustate di sale e pepe.
Prendete il solito stampo da muffin in silicone (indispensabile che sia in silicone, altrimenti si attacca tutto! se non lo avete, ricoprite i vostri con carta da forno bagnata e ben strizzata) e foderate ogni foro con una fettina di affettato di pollo. Mettete un cucchiaio di composto di broccoli in ciascun pirottino e richiudete il fagottino con l'afettato. Coprite gli stampi con un foglio di carta stagnola e cuocete in forno caldo a 180° per 20 minuti. Gli ultimi 3-4 minuti togliete il foglio di stagnola per far abbrustolire (e rendere croccante) i fagottini.


Provateli e vi stupirete di quanto siano deliziosi, nonostante i broccoli :)
 e aspetto i vosti commenti...

Dukan & Mangiato

venerdì 18 novembre 2011

Orata al cartoccio (PP/PV)

Questo non è un piatto Dukan, ma una normalissima ed ottima portata di pesce che io preparo per la mia famiglia almeno una volta alla settimana. L'orata è un ottimo pesce e per me il pesce è tanto più buono quanto più semplice nella preparazione.
Vi riporto quindi la ricetta semplicissima della mia orata al cartoccio



Ingredienti
Orate
Erbe aromatiche
Fettine di limone

Eviscerate le vostre orate e pulitele bene nell'interno, eliminando anche le branchie. Dopo averle ben lavate, asciugatele con della carta assorbente.
Preparate dei fogli di carta stagnola e posizionate ogni orata su di un foglio. Mettete nell pancia del pesce una fettina di limone e spolverizzate di erbe aromatiche. Chiudete il cartoccio.
Cuocete a forno caldo a 180° per 25minuti (cottura per un pesce di circa 600 gr). Verificate la cottura controllando che l'occhio del pesce sia diventato totalmente bianco.

Portate in tavola caldo e spinato, se volete accompagnato da una vinagrette o da una salsina allo yogurth, preparata con Fage e un cucchiaino di senape.


Dukan & Mangiato

Pansotti Dukan ricotta e spinaci (PV)

Li avete presenti i pansotti? Quelle mezze lune di pasta ripiena? beh, oggi mentre guardavo nel frigorifero decidendo cosa preparare per il mio pranzo della giornata PV, mi è venuta un'illuminazione: perchè non provare a riprodurli nella versione Dukan? La scelta più semplice poteva essere quella di fare delle creps e poi riempirle... ma non volevo usare le uova (preferisco non abusarne) e quindi ho creato una simpatica variante....



Ecco a voi la mia ricetta!

Ingredienti

 - 150gr di spinaci (io ho usato quelli surgelati)
 - 150gr di ricotta (io ho usato quella fatta da me)
 - sale e pepe q.b.
 - prosciutto cotto snello a fettine
 - polpa di pomodoro

Lessate gli spianti in acqua salata, strizzateli bene per mandar via tutta l'acqua possibile e tritateli, aggiungete la ricotta e amalgamate bene. Aggiustate di sale e aggiungete un po' di pepe a piacere.
Ponete le fettine di porsciutto cotto su di una carta stagnola e riempite al centro ciascuna fetta con una bella cucchiaiata del composto di spinaci e ricotta. Richiudete ciascuna fettina a mezza luna.

Disponete i pansotti in un piatto e condite con un semplice salsa di pomodoro al basilico: ottimi!

Dukan & Mangiato

giovedì 17 novembre 2011

Cioccolatini (tollerati)

Ecco un'altra ricetta che la nostra traduttrice ufficiale dukanina, la mitica Pierre, ha raccolto per noi dal sito delle dukanaute francesi.
Inizialmente si trattava di una barretta al cioccolato, ma io come al solito ho apportato qualche modifica e ho fatto dei deliziosi bocconcini di cioccolatini... che incartati potrebbero fare anche la loro bella figura!



Ingredienti

1o gocce di TIC
4 cucchiai di latte scremato in polvere
1 cucchiaio di cacao magro
2 cucchiai di latte scremato

Mescolare bene il cacao con il latte in polvere e poi aggiungere il latte scremato e il tic. Formare una barretta lunga e avvolgerla in una pellicola trasparente. Metterla nel congelatore per 30 minuti per farla indurire. Togliere la barretta dal congelatore e dividerla in piccoli cioccolatini (a me ne sono venuti 6). decorare i cioccolatini con qualche granello di latte in polvere... sfiziosissimi!!!

Grazie Pierre!!!!!!!!!!!

Dukan & Mangiato

Terrina di pollo con bresaola (PP)

per la cena di questa sera, vado sul sicuro con un piatto ormai collaudato e amato da tutto il forum: la terrina di pollo!
Vado sulla versione easy, ma con la variante della bresaola al posto dell'affettato di tacchino pollo.

Ripeto la ricetta... per chi se la fosse persa:

Ingredienti (x 6 persone):
1kg di petti di pollo a fettine
200 gr di bresaola a fette
3 sottilette light
Aromi misti, sale e pepe qb

Prendete uno stampo da plum cake e, se non e' di silicone, rivestitelo di carta forno strizzata. Adagiate le fette di bresaola su tutta la parete e il fondo. A questo punto fate il primo strato con i petti di pollo, mettete sale pepe e aromi, mettete una sottiletta a pezzi . Ricoprendo tutto. Continuate a fare gli strati, finendo con il pollo. Poi chiudete tutto con le fette di affettato e fissate con degli stuzzicadenti in modo che in cottura non si alzino. Mettete in forno caldo a 180 gradi x circa 30-40min (dipende dagli strati di carne) coprendo con della carta stagnola che verrà tolta 5 minuti prima del termine della cottura. Verificate la cottura inserendo una forchetta. A questo punto scolate l'eventuale acqua che e' uscita dalla carne e lasciate rapprendere e raffreddare. Quando e' tiepido tagliate a fette e servite: e' una bonta'!!


Dukan & Mangiato

La merenda dukan (PP)

ho approfittato di questo pomeriggio a casa per dedicarmi alla preparazione del mio plumcake allo yogurth con i pezzi di frutta. La ricetta e il procedimento sono i soliti, e li trovate qui http://incucinacondukan.blogspot.com/2011/11/il-plum-cake-di-sballi-fase-2-pppv.html
l'unica variazione che ho fatto è stata quella di utilizzare il latticello (ottenuto dalla preparazione della ricotta) invece del latte (nella medesima quantità).
Il risultato è stato un plumcake più soffice, che ho accompagnato ad una fumante tazza di tisana ai frutti di bosco..... in questo freddo pomeriggio di novembre


Dukan & Mangiato

La mia ricotta rivisitata (PP/PV)

In giro per il forum è possibile trovare differenti ricette di ricotta. Chiaris mi ha proposto la sua, ed io, da brava pugliese (terra di rinomati latticini) ho iniziato a studiare ed informarmi... beh, la prima cosa che è venuta fuori è che per fare la vera ricotta è necessario - neanche a dirlo - ri-cuocere... perchè altrimenti si ha una cagliata!!

e quindi ecco a voi una foto ricetta della mia versione della ricotta, dove prima ho ottenuto la cagliata e poi la vera ricottina.... è davvero buonissima e consiglio di provarla. Ottima anche non in dieta, specie per i bambini... più genuina di così!!

Ingredienti:
1 litro di latte fresco intero
Mezzo cucchiaino di sale
3 cucchiai di aceto di mele
50 ml d'acqua circa

 Primo Step
Diluire 2 cucchiai di aceto e il sale nell'acqua e metterli a scaldare a microonde per 2 minuti.
Mettere il latte sul fuoco e girare di tanto in tanto per evitare che si formi la patina in superficie,  fino a raggiungere la temperatura di 80° (se non si ha un termometro, aspettare che il latte inizi a sobbollire).
Continuando a mescolare, unire l'aceto e il sale diluiti in acqua e lasciare sul fuoco per altri 3 minuti: il latte comincerà a cagliare e il siero a separarsi dai fiocchi.
Spegnere il fuoco e lasciare riposare coperto con un canovaccio, finchè non si sarà raffreddato a temperatura ambiente. Una volta raffreddato, filtrare il tutto attraverso un colino a maglie fitte premendo delicatamente i fiocchi di latte con un cucchiaio in modo da eliminare quanto più possibile il siero, che conserverete da parte.
Trasferire il composto in un contenitore adatto e conservare in frigorifero. abbiamo ottenuto la cagliata (*)!



Secondo Step
Prendete il siero che avevate tenuto da parte e mettetelo a bollire. Di nuovo, una volta che raggiunge la temperatura di circa 80° aggiungete 1 cucchiaio di aceto di mele. Ripartirà il processo di separazione dei fiocchi dal siero. Ripetete gli step precedenti, lasciando andare il composto ancora sulla fiamma per altri 3 minuti e poi lasciando riposare a temperatura ambiente.
Filtrate nuovamente il composto ed avrete finalmente ottenuto la ricotta (*)!




Ultima nota: non buttate via il siero avanzato: si tratta del famoso latticello molto utilizzato in pasticceria. Provate a fare una torta (anche non protal) sostituendo il latte con il latticello... e rimarrete sbalorditi da quanto sarà soffice!

Ottima come secondo piatto, deliziosa, con aggiunta di un pizzico di cannella, come dolce...

Dukan & Mangiato

(*) Nella foto, le due in alto sono le cagliate, la coppettina centrale è la ricotta




mercoledì 16 novembre 2011

Filetti di salmone alle erbette (PP)

Questo è davvero un piatto velocissimo e gustosissimo, che riempie e dà soddisfazione.

Io sono un'amante del pesce e ne mangerei in quantità... e grazie e ZioDukan me lo concedo ogni volta che posso. Ma adesso passiamo alla ricetta.

Ingredienti (per 4 persone):


- 4 filetti freschi di salmone senza pelle
- erbette aromatiche miste (prezzemolo, salvia, erba cipollina)
- 1 cucchiaino (scarso) di crusca di grano
- 1 spicchio di aglio
- 4 mezze fettine di limone
- pepe o paprika, a piacere


Prendete un bel foglio di carta da forno grande e disponete l'uno di fianco all'altro i vostri filetti di salmone. Preparate un trito con le varie erbette e cospargetelo abbondatemente su ciascun filetto. Aggiungete il pepe o la paprika, posizionate su ogni filetto la mezza fetta di limone e spolverate con la crusca. Posizionate al centro del foglio l'aglio in camicia. Chiudete la stagnola come fosse un cartoccio e cuocete a forno pre-riscaldato, 200° per 30 minuti.

Una volta cotto, impiattate la singola porzione, eliminando l'aglio.

Se siete in PV, accompagnate con un contorno di finocchi al vapore o una semplice insalata con pomodori.


Dukan & Mangiato

Fotoricetta: i Cannelloni di Arcoesandali - (PP)

Oggi ospito una Special Guest: Arcoesandali mi ha mandato una sua ricetta fotografata, che aggiungo al mio blog davvero con tanta gioia... la gioia di condividere, la gioia per chi apprezza quello che faccio con passione, la gioia di chi ha compreso lo spirito di questo blog. che vuole essere un modo per farsi forza l'un l'altra in un momento delicato come quello di una dieta, quando sei messa a dura prova nella volontà... quando combatti con te stessa per ritornare a piacerti e ad amarti un po' di più. per guardarsi allo specchio e ritrovare se stesse....

ma torniamo alla ricetta. Ingredienti:
• 2 uova
• sale e pepe q.b
• 2 cucchiai di latte
• fiocchi di latte
• petto di pollo o tacchino arrosto a fette
• erbe aromatiche



Sbattere le uova, aggiungere il latte, sale e pepe. Fare delle Crepes in padella, il più fini possibile.
(ad Arco ne sono venute diverse, circa 8 , con la padella piccola di ceramica che funziona benissimo come anti aderente senza olio)
Preparare la farcia utilizzando fiocchi di latte e pollo arrosto tritato molto sottile.
Aggiungere erbe aromatiche a piacere

Riempire le crepes con la farcia ed arrotolarle.
mettere il tutto in una pirofila, unirci sopra un goccio (ma proprio un goccio) di latte e cuocere in forno a 180 una decina di minuti.


volendo potete completare il piatto con una besciamella Dukan

Varianti gustose dell'interno:
fiocchi di latte, salmone ed erba cipollina
fiocchi di latte, salmone e broccoli (PV)
fiocchi di latte e spinaci (PV)
fioccci di latte e pomodoro (PV)

martedì 15 novembre 2011

Tortini al Tonno e Philadelphia (PP)

Stasera avevo davvero pochissimo tempo per cucinare qualcosa di sfizioso, visto che sono rientrata davvero tardissimo dal lavoro...ma visto che la bistecchina grigliata mi mette, lì da sola, sempre un po' di tristezza, ho approfittato dei due nanetti che erano a mollo nella vasca da bagno ed in 5 minuti ho apportato una variante ai tortini al salmone, seguendo il consiglio della mia "socia di torte" (e questa è un'altra storia...)


Ecco qui a voi la ricetta

Ingredienti:
2 scatolette di tonno al naturale da 80gr ciascuna 

3 uova
mezza confezione di philadelphia balance
1 cucchiaio di capperi  (se vi piacciono... io li letterei ovunque!)
3 cucchiai di maizena
1/2 bustina di lievito per torte salate
sale pepe e erbe aromatiche q.b.

Il procedimento è sempre lo stesso: mescolare bene le uova con il philadelphia, fino a creare una crema omogenea.
Aggiungere tutti gli altri ingredienti miscelando bene e avendo cura di rendere il tonno a pezzi piccolini. Riempire 9 pirottini di silicone da muffin per 2/3, distribuendo omogeneamente il composto. Infornare a 180° per 30 minuti a forno statico.

(attenzione, non utilizzate i pirottini di carta, altrimenti vi si appiccicherà tutto l'impasyto, non essendo presente burro o olio... se volete potete utilizzare i pirottini di stagola, i cuki per intenderci, ma dovete ungerli prima con un po' di olio e passarli con la carta assorbente...)

Davvero ottimi, i miei piccoletti li hanno spazzolati via: un ripieno morbido e gustoso!!
Dukan & Mangiato

PS. considerato che ci sono 3 cucchiai di maizena (pari a 6 cucchiaini), divisi in 9 tortini, vuol dire che, mediamente, possiamo concedercene due facendo fuori 1 cucchiaino di maizena considerato come tollerato... tranquille :)

lunedì 14 novembre 2011

Tagliatelle (Dukan) ai frutti di mare :) (PP)

arrivati a quasi 3 mesi di dieta, l'esigenza di mangiare qualcosa diverso da una fetta di carne si fa sempre più viva... ma sono convinta che a volte basta "prendere per kiùl" un po' il cervello... un po' come si fa con chi è così insistente e non ti si scolla di dosso, nonostante tu faccia di tutto per tenerlo lontano...

ed ecco qui che stasera, bello fumante, sul mio tavolo ha preso posto un piatto bello ricco di tagliatelle ai frutti di mare... ed il cervello era in brodo di giuggiole (perchè la dieta è soprattutto questione di testa!)!



Ecco a voi la ricetta.

per le tagliatelle: preparare delle crepes con due uova, un pizzico di sale e di pepe, un cucchiaio di latte scremato e un cucchiaino di maizena. Cuocerle nel pentolino antiaderente e poi arrotolarle su sè stesse, per tagliare delle rotelline sottoli che abbiano le sembianze delle tagliatelle

per il sughetto: prendere un misto mare fatto con gamberetti, cozze, polipetti, seppioline, vongole (o quello che preferite), metterlo in padella con abbondante prezzemolo e uno spicchio di aglio e aggiungere 1/2 bicchiere di vino bianco. Lasciare evaporare e fiamma alta e poi aggiungere mezzo bicchiere di acqua e abbassare la fiamma. cuocere per una 20ina di minuti con coperchio e poi lasciare rappredere un po' il sughetto senza coperchio (volendo aggiungete mezzo cucchiaino di maiezena).


Mettete le vostre tagliatelle in un piatto da portata e condite con il sughetto fumante...


Dukan & Mangiato

domenica 13 novembre 2011

Il panino di Sballi - versione 2 (PP/PV)

facendolo e rifacendolo, il mio panino ha iniziato a perfezionarsi.
e oggi credo di aver raggiunto quel livello per cui davvero non ho sentito la mancanza di un bel paninone fercito.... nell'aspetto e nella sostanza!
Questo è il risultato:






Veniamo adesso alla ricetta ultima modificata:

Ingredienti
- 2 cucchiai di crusca di avena - 1 cucchiaio di crusca di frumento
- 1 cucchiaino di maizena
- 1 cucchiaio di Fage 0%
- 1 uovo
- 1/2 bustina di di lievito in polvere (meglio se quello specifico per microonde)
- 1 pizzico di sale
- erbette aromatiche

Il prcedimento è sempre lo stesso: si miscel bene prima l'uovo con il Fage sbattendo con una forchetta. Pi si aggiungono tutti gli altri ingredienti in polvere e si mette in uno stampo o contenitore tipo tupperware che sia adatto per microonde.
Poi si passa nel microonde a postenza massima per 3 minuti senza aprire. Si lascia un po' riposare con lo sportello chiuso. Si estrae e si rovescia, rimettendolo nella sua ciotola e lasciandolo nel micro per un altro minuto sempre a potenza massima
Una volta cotto, si lascia raffreddare su una gratella per 10 minuti: tagliatelo quando è bello freddo e rappreso e farcitelo a vostro gusto con affettati/formaggi/tonno, oppure con un fantastico hamburgher!

vi assicuro che il risultato è davvero ottimo!!
Aspetto i vostri commenti :)

Dukan & Mangiato



sabato 12 novembre 2011

Barchette di peperoni ripieni (PV)

Oggi sul forum è partita una richiesta per preparare dei peperoni ripieni, ovviamente Dukan.
ed ecco qui la mia ricetta sfiziosa:

Ingredienti2 peperoni
1 cucchiaio di yogurth FAGE 0%
500 gr di macinato di vitello
2 uova
2 cucchiai di crusca di avena e 1 cucchiaio di crusca di grano
100 cc latte (verificare quanto ne prende l'impasto)
Prezzemolo
sale q.b.
1 spicchio daglio
Capperi


Pulire i peperoni levando il gambo e tagliarli ciascuno in 4 barchette /spicchi.

In una terrina amalgamare bene le crusche con il latte e aggiungere la carne, le uova, il sale e mescolare bene. Aggiungere il Totale Fage 0% e i capperi, il prezzzemolo e lo spicchio di aglio sminuzzato. Verificare che il composto sia soffice altrimenti aggiungere un altro po' di latte o un albume.
Mettere una cucchiaiata di composto in ogni barchetta di peperone ed infornare, su una teglia coperta di carta forno a 200° per 30 minuti.
Poi coprire con della stagnola e cuocere altri 20 minuti



Dukan & Mangiato!!! ;)

venerdì 11 novembre 2011

Sogliole alle erbette (PP)

per completare la cena di pesce, dopo l'antipasto a base di polpo, ecco il piatto principale

Ingredienti
4 sogliole
1 limone
erbette aromatiche (prezzemolo, maggiorana, timo, erba cipollina)
1 spicchio di aglio in camicia
sale e pepe q.b

Pulite bene le sogliole, sciacquatele e asciugatrele con carta assorbente.
Dispondetele su una pirofila ricoperta di carta stagnola. Cospargete ogni sogliola con il trito di erbe, una spruzzata di limone sale e pepe.
chiudete la stagnola e cuocete in forno caldo statico, a 180° per 20 minuti




Dukan & Mangiato

Polpo alla catalana (PV)

Oggi è venerdì, giornata di pesata settimanale ed io con somma gioia ho archiviato altri 800gr questa settimana!!! (per un totale di 14 kg persi... I LOVE DUKAN!)
Quindi stasera si festeggia con una succulenta cena a base di pesce...

L'antipasto sarà uno sfizioso polpo alla catalana, che io preparo velocissimamente in questo modo:
Ingredienti
1 polpo crudo di circa 1kg
2 grossi pomodori rossi e sodi
1/2 cipolla
2 limoni
prezzemolo
3 cucchiaini di olio di oliva (autorizzati)

Mettere il polpo, ben lavato, in una casseruola con acqua sio a coprirlo a filo. Accendere il fuoco a fiamma bassa e cuocere epr 45 minuti dopo il bollore.
Nel frattempo, tagliare i pomodori a pezzi piccoli e la cipolla a rondelline sottili. Spremere il succo dei due limoni e tritare il prezzemolo con la mezzaluna.
Quando il polpo è cotto, scolarlo immediatamente dalla sua acqua (per evitare che crei una patina gelatinosa) e tagliarlo a pezzettoni.

In una bella ciotola mettere il polpo, irrorare con il limone e aggiungere i pomodori, le cipolle e il prezzemolo. Aggiungere i 3 cucchiaini di olio, mescolare bene il tutto e lasciare a riposare per un paio di orette in modo che si insaporisca.
Servire a temperatura ambiente
eccolo qui

Brioche alla vaniglia (PP)

Pierre, a dispetto del suo nick, è una spassosissima dukaniana che si è aggiunta al forum ultimamente. Inutile dire che ha portato tanta di quella allegria che in questo forum sembra oramai di essere ad un cabaret...zelig ci fa un baffo ;)

Oggi, lei professionista traduttrice ma cuoca schiappa - per sua stessa ammissione - ci ha propinato una ricettina dolce dolce recuperata dal sito francese http://www.dukanaute.com

Mi sono offerta di testarla, ma ho portato un po' di modifiche (e che ci facciamo insegnare dai francesci a fare i dolci noi??)

ecco qui la mia versione. Ingredienti:
50g di Maïzena
50 ml di latte scremato
1 cucchiaio di FAGE 0%
30 gocce di TIC
1 bustina di lievito per dolci
2 uova
1 cucchiaino di vaniglia (oppure una fialetta di aroma vaniglia)
30 gocce di aroma burro fuso
1 cucchiaino di cacao magro

Sbattere bene le uova con il TIC. Quando le uova sono diventate ben spumose, aggiungere tutti gli altri ingredienti e amalgamare bene.Dividere il composto in sei stampi di silicone per per muffin e mettere in forno ventilato a 180°per 25 min. Lasciare raffreddare e spolverizzare con i cucchiaino di cacao magro



Ottime a colazione, ne è consentita una al giorno come tollerato (per via della quantità di maizena presente)

Dukan & Mangiato ringrazia Pierre :)

giovedì 10 novembre 2011

Stracciatella di uova alla bolognese (PP/PV)

Oggi mi è arrivato un ennesimo SOS sul forum da una dukanina che ha trovato una foto di una ricetta...ma non la ricetta.

E quindi mi ha chiesto come poter realizzare queste splendide uova strapazzate, che danno l'illusione ottica di un piatto di tagliatelle alla bolognese (la foto non è di una mia realizzazione, ma presa da internet per esemplificare il piatto)




Io propongo la seguente ricetta:
4 uova
sale e pepe q.b

200 gr carne macinata di vitello
2 pomodori da sugo (oppure 500 gr di passata)
Origano, sale, pepe, cipolle, dado magro, basilico.

Fare appassire la cipolla in un po' d'acqua con il mezzo dado e la carne trita. Quando la carne è cotta, aggiungere i pomodori tagliati a pezzetti (o la passata), sale , pepe, basilico. Lasciare appassire e cuocere sino a far rapprendere il sughetto.


Nel frattempo preparare le uova: in una ciotola sbattere con la forchetta le uova con un pizzico di sale e pepe. Versare il composto in una padella antiaderente e cuocere a fuoco medio, mescolando continuamente, fino a quando le uova si rapprenderanno, ma lasciando che le stesse comunque rimangano morbide. Togliere dal fuoco.


Preparare un piatto di portata: adagiare le uova strapazzate e ricoprire con la bolognese


Dukan & Mangiato



Spezzatino di vitello (PP / PV)

questa sera ho preparato un gustoso spezzatino di vitello. essendo in PP, per me nessun contorno, ma i miei lo hanno apprezzato molto con le patate... i piatti erano puliti a fine cena ;)

Ingredienti per 4 persone:
600 gr di spezzatino di vitello magro
1 dado light
1 cipolla piccola
1/2 bicchiere di vino
mix erbe aromatiche

Tagliare la cipolla finemente e metterla in padella con un po' di acqua sino a ricoprirla. Lasciare andare a fuoco medio, fino a quando non appassisce. Aggiungere lo spezzatino e il vino e lasciare evaporare a fiamma sostenuta. Abbassare la fiamma, aggiungere 1/2 bicchiere di acqua bollente in cui avrete sciolto precedentemente il dado. Completare con una spolverata di erbe aromatiche.
Coprire e lasciar cuocere una 20ina di minuti, girando di tanto in tanto. Verificare la cottura della carne e servire ben caldo, con un contorno di verdure se siete in PV.

Un'alternativa, sempre se siete in PV, è quella di cuocere lo spezztino direttamente con le verdure (ad esempio dei funghi): in questo caso, dopo aver fatto evaporare il vino, aggiungete la verdura prescelta e cuocete il tempo necessario, allungando con un po' di acqua se lo richiede.

Dukan & Mangiato

Fettine di cavallo alla pizzaiola (PV)

oggi sl forum è partito un altro SOS: Nutellabianca (ma ci si può chiamare così quando si è a dieta????) voleva preparare delle fettine di cavallo, ma evitando di doverle tristemente cuocere in padella... e allora le ho porposto questa gustosa ricetta:

In una padella mettere ad appassire i pomodorini con mezzo bicchiere di acqua, mezzo dado e iun cucchiaio di capperi.
Quando i pomodori si ammorbidiscono un po', aggiungere le fettine di cavallo tagliate a quadrotti e un bicchierino di vino bianco.
Volendo, per avere una cremina più densa, è possibile ripassare prima le fettine di cavallo con un po' di maizena.
Lasciare evaporare il vino e cuocere una 10ina di minuti a fuoco medio.
servire il piatto fumante.........

Dukan & Mangiato ;)

La vellutata di zucca di Chirone (PV)

novembre, tempo di zucche... e come non approfittare per una velocissima e delicatissima vellutata, specie nelle serate piovose?
ecco la porposta di Chirone

Ingredienti:
zucca
carote
cipolla
un paio di pomodorini
Taglaire tutto a pezzi e mettere in pentola a pressione con un pò di acqua e sale, poi frullare il tutto.
Ottima con il fromage blanc oppure con un pò di ricotta, oppure con un pò di prezzemolo o un pò di rosmarino secco macinato.

Dukan & Mangiato

mercoledì 9 novembre 2011

Tortini al salmone e Pesce spada saporito

Stasera è una giornata PP, ma ho voglia di mangiare pesce e che sia sfizioso...
e allora il mio menu per tutta la famiglia prevede Tortini di Salmone e un bel trancio di pesce spada saporito. A voi le ricette.

1 - Tortini di Salmone - Ingredienti:
una scatola di salmone al naturale da 150 gr
4 uova
una confezione di Total Fage 0%
1 cucchiaio di capperi
3 cucchiai di maizena
1/2 bustina di lievito per torte salate
sale pepe e ere aromatiche q.b.

Mescolare bene le uova con il Total, fino a creare una crema omogenea.

Aggiungere tutti gli altri ingredienti miscelando bene e avendo cura di rendere il salmone a pezzi piccolini. Riempire 8 pirottini di silicone da muffin per 2/3, distribuendo omogeneamente il composto. Infornare a 180° per 30 minuti a forno statico.





















2 - Pesce spada saporito - Ingredienti:
tranci di pesce spada
2 limoni
un mazzetto di prezzemolo
un mazzettetto di basilico ed uno di timo
pepe

Tagliare finemente le erbe aromatiche.
In una ciotola creare una marinata con il limone, le erbe tagliate e un po' di pepe. Irrorare i tranci di pesce con la marinata e lasciarli riposare per 10 minuti.
Mettere i tranci su una padella antiaderente ben calda su cui avete passato una spolverata di sale grosso (che aiuterà a non far aderire il pesce). Cuocere a fuoco vivo, irrorando con la marinata.


Servite ben caldo!

Dukan & Mangiato

Funghi trifolati (PV)

Oggi tarantolina chiedeva come poter "protalizzare" i fughi... beh, io propongo la mia ricetta alternativa di funghi trifolati .... che lo so che senza usare l'olio è un po' una bestemmia, ma noi dukaniane ci vogliamo coccolare e non vogliamo farci mancare nulla a tavola... e quindi, via l'olio, ma il gusto rimane ;)

ecco a voi la ricetta:

Mettere i funghi in padella,aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco secco, prezzemolo in abbondanza, uno spicchio di aglio in camicia e far evaporare 5 minuti senza coperchio.
Aggiungere un bicchiere di acqua, e un dado light. Lasciare cuocere con coperchio fino all'assorbimento/evaporazione dell'acqua.
Se si vuole avere un po' di cremina, aggiungere un cucchiaino di maizena...

Dukan & Mangiato ;)

Le rosette golose di Affettuosa (PV)

Affettuosa è una stupenda (a dir poco) ragazza vicentina. Con la sua lunga chioma bionda e i suoi occhi azzurri è stata eletta "ragazza immagine" di noi dukaniane in continua lotta con bilancia e troppi kg di troppo.... è nel gruppo sin dagli inizi ed io in particolare ho stretto con lei un'amicizia che sono sicura vada oltre lo scambio di messaggi sul forum.
Abbiamo un appuntamento prima di Natale per conoscerci di persona e regalarci un giro di shopping assieme... e per quella data ci siamo date entrambe come obiettivo di essere al massimo della nostra forma!

Affettuosa è appassionata di cucina e si diletta in varie prelibatezze (anche non Dukan) che riempiono la tavola della sua famiglia (pane fatto in casa, dolci, pandori...).
Ultimamente ha arricchito il nostro forum con una interessante ricetta che aiuta tutte noi a sentire meno l'assenza dell pasta.
Eccola qui:
Preparare le crespelle sbattendo un paio di uova, un pizzico di sale e pepe e del latte. Prendere una pentola antiaderente , scaldarla per bene e preparare le crespelle versando un cucchiaio di composto per volta.

Prendere una crespella, farcirla con l'affettato di pollo o la fesa di tacchino, e altro a piacere: si possono aggiungere funghetti o spinaci, o ricotta (...e via alla vostra fantasia...)
Arrotolare le crespelle e poi tagliarle a rondelle. Posizionare le rondelle in una pirofila una di fianco all'altra e cospargerla con un po' di passata di pomodoro precedentemente stempreata con un pizzico di sale, del basilico e un pizzico di zucchero (per toglierne l'acidità)
Infine aggiungere la sottiletta light a fiocchetti (oppure dei fiocchi di latte o una mozzarella light)
Infornare a 180 gradi per mezz'ora.
In alternativa è possibile aggiungere anche della besciamella (preparata con ..tante latte, sale, pepe, noce moscata, e maizena)

Un ottimo piatto per una domenica in famiglia!! che ne dite?

Vellutata di zucca di Catiop (PV)

Catiop è un'ex lavorante di pasticceria che spesso ci delizia con i suoi conigli e con delle deliziose ricette.
Rimanendo nel tema autunnale, ho trovato molto buona la sua vellutata... un piacere morbido, che sazia e riscalda, in queste giornate di pioggia.

Ecco a voi la ricetta per 2 persone:
500 gr di zucca
mezzo porro e mezzo scalogno
150 gr di salsiccia di tacchino (amadori)
una linessa
dadosnello
pepe

Mettere in pentola la zucca il porro e lo scalogno con circa 750 ml di acqua,e il dado
portare a bollore e continuare la cottura per una quarantina di minuti. Se vi sembra troppo brodo, fate evaporare un po' e frullate in pentola con il minipimer fino ad ottenere una consistenza cremosa.
In un tegame antiaderente fate rosolare per bene la salsiccia di tacchino a pezzetti e aggiungete 3/4 della linessa. Fate deglassare il fondo della salsiccia e versate nella crema di zucca.
Rimettete sul fuoco, aggiustate di sale e servite con una grattuggiata di pepe

Buon appetito

Pollo e Tacchino macinati ai funghi di Ariel (PV)

Ariel è una dukaniana di vecchia data. seguendo la dieta ha raggiunto dei risultati strepitosi, tanto che, guardando le sue foto di quando ha iniziato il percorso e di adesso, sembra davvero si tratti di due persone differenti.
E' una persona molto solare e piena di interessi, e contagia il forum con la sua allegria...e con il suo fiume in piena di parole, rendendo tutte partecipi della sua vita (dukaniana e non).
E' una brava cuoca, a quanto pare. sempre presa da cenette con amici, dispensa consigli su ricette gustose.
eccone qui una che ha attirato la mia attenzione, perchè solo al leggerla pregusto i sapori di un autunno delicato, dove le foglie colorano le strade di colori caldi e passeggiare tra i boschi alla ricerca di funghi e castagne è un piacere che riempie il cuore e rasserena la mente...

La ricetta:

Fate un trito di sedano,carote e cipolle e rosolateci insieme i macinati finchè sono colorati,sfumate con poco vino rosso,quando è evaporato aggiungete la salsa di pomodoro,acqua da coprirli,un dado magro,chiodi di garofano (un paio) e una foglia di alloro spezzettata.
Coprite e nel frattempo tagliate i funghi(chiodini,champignone,porcini......quello che avete di fresco) poi uniteli alla carne e coprite ancora un po.
Quasi a cottura ultimata levate il coperchio e fateli asciugare bene.
Potete (in fase tre) servirli su un letto di polenta

Buon appetito :)

martedì 8 novembre 2011

Pizza!!!! (PP/PV)

Mi sono finalmente decisa a fare l'esperimento pizza, e devo dire che non è niente male!!!

Ingredienti

2 cucchiai di crusca d'avena
1 cucchiaio di crusca di grano
1 cucchiaio di maizena
2 uova
1 cucchiaio di lievito istantaneo per pizza
2 cucchiai di latte scremato
sale
Mescolare crusche, maizena e lievito, aggiungere le uova e il latte precedentemente mescolati. Insaporire con un pizzico di sale e amalgamare bene il tutto.
Stendere l'impasto ottenuto in una teglia rotonda da pizza rivestita di carta forno e cuocere 15 minuti in forno a 160 . (attenzione a stendere bene tutto l'impasto, aiutandosi con un cucchiaio, in modo che poi venga una pizza sottile... se no diventa una frittata!!!)
Togliere dal forno e capovolgere su un altro foglio di carta forno, togliete delicatamente l'altra carta attaccata e condite con salsa di pomodoro, origano, sale, un po' di mozzarella light e con tutto quello che preferite (io l'ho fatta vegetariana con melanzane e zucchine grigliate).
Rimettete in forno caldo 180 per 5-7 min (quando si scioglie bene la mozzarella)
Devo dirvi che è davvero buona (certo, non la vera pizza napoletana, ma per lo meno ci si leva lo sfizio!!!)

venerdì 28 ottobre 2011

Terrina di pollo farcita

Questa è un'altra delle mie specialità, molto amata nel forum, ma anche a casa

Ingredienti (x 6 persone):
1kg di petti di pollo a fettine
2 confezioni di arrosto di pollo o tacchino affettato
1 confezione di fiocchi di latte
2 sottilette light
Aromi misti, sale e pepe qb

Prendete uno stampo da plum cake e, se non e' di silicone, rivestitelo di carta forno strizzata. Adagiate le fette di affettato su tutta la parete e il fondo. A questo punto fate il primo strato con i petti di pollo, mettete sale pepe e aromi, mettete una sottiletta a pezzi e i fiocchi di latte. Ricoprendo tutto. Continuate a fare gli strati, finendo con il pollo (io ho fatto 4 strati di pollo). Poi chiudete tutto con le fette di affettato e fissate con degli stuzzicadenti in modo che in cottura non si alzino.
Mettete in forno caldo a 180 gradi x circa 30-40min (dipende dagli strati di carne) coprendo con della carta stagnola che verrà tolta 5 minuti prima del termine della cottura. Verificate la cottura inserendo una forchetta. A questo punto scolate l'eventuale acqua che e' uscita dalla carne e lasciate rapprendere e raffreddare. Quando e' tiepido tagliate a fette e servite: e' una bonta'!!

Se siete in PV potete alternare negli strati anche degli spinaci o altre verdure a piacimento!

lunedì 24 ottobre 2011

Torta Nocciola e Caramello (PP/PV)

Provate questa soffice torta, dal profumo invitante, e fatemi sapere cosa ne pensate!

Ingredienti

3 uova
10 cucchiai crusca di avena
5 cucchiai crusca di grano
100 gr di Fage
30 gocce di Tic
100 cc di latte scremato
una bustina di lievito
10ml di aroma alle nocciole
10 ml di aroma al caramello

Miscelate bene tutti gli ingredienti e mettete il composto in uno stampo piccolo (massimo 18-20 cm). Cuocere a 180 per circa 25 min (fate la prova stecchino): è bella alta e morbidosa....bbbbuonissima!

mercoledì 19 ottobre 2011

Involtini di pollo (PP/PV)

Prendete dei petti di pollo e batteteli con il batticarne (o con un bicchiere) per farli assottigliare.
In ogni petto di pollo aggiungete una mezza fettina di prosciutto cotto light e 1/3 di fetta di sottiletta light. arrotolate i petti di pollo su se stessi e formate degli involtini che fermate con uno stecchino.
In una padella antiaderente mettete due cucchiai di latte e un bicchiere di acqua. portate a bollore, abbassate la fiamma e adagiate i petti di pollo.
aggiungete 1/2 bicchiere di vino bianco e fate sfumare. quando è evaporato il vino, aggiungete un altro po' di acqua e mezzo dado light, abbassate la fiamma e cuocete con coperchio per circa 15-20 minuti. Togliete il coperchio e aggiungete un cucchiaino di maizena, cuocendo fino a quando si sarà creata una specie di cremina.
Portate in tavola gli involtini belli caldi ricoperti con la loro cremina.... slurp!
Buon appetito: Dukan & Mangiato

lunedì 17 ottobre 2011

Polpettone (PP/PV)

Adoro preparare il polpettone, dilettandomi con le varianti più diaparate.
Questo è uno dei miei classici

Mescolare in una ciotola 600 gr di macinato magro, 2 uova, sale aromi e un pizzico di pepe, un cucchiaio di crusca di avena.
Mettere il composto su carta da forno, avvolgere e creare un rotolone (la forma del polpettone, così non ci si sporca sporchi le mani).
Aprire la carta forno, posizionare il plpettone sul fondo e dall'altra parte adagiare 5-6 fette di affettato di pollo (o un affettato che si preferisce).
Far rotolare il polpettone sulle fette di affettato, in modo da avvolgerlo.
In un tegame per cottura al vapore, mettere sotto 1lt di acqua, funghi prezzemolo 1/2 dado.
Sopra adagiare il polpettone con la carta forno, e chiudere il coperchio.
Cuocere a fiamma media per 40minuti dal bollore....
Servire caldo tagliato a fette, adagiato sul sughetto ed il contorno dei funghi

PS. per chi non avesse il tegame per la cottura a vapore (o il varoma Bimby), può essere cotto in casseruola o al forno, avendo cura di bagnarlo spesso con il liquido di cottura

martedì 11 ottobre 2011

Muffin di elygiovy (Fase 1 - PP/PV)

Questa è una ricetta testata dalla cara Elygiovy. ottima per prepararsi i dolcetti da colazione

Ingredienti
4 cucchiai crusca d'avena
2 cucchiai maizena
8 cucchiai latte scremato
1 cucchiaino dolcificante liquido
2 uova
1/2 bustina lievito in polvere
2 cucchiaini cacao amaro
1/2 fialetta aroma vaniglia (o mandorla, o rum )


Riscaldare il forno a 180 senza grill se possibile;
mescolare tutti gli ingredienti nell'ordine che vi pare;
prendere dei pirottini di carta (quelli tipo da plum-cake) o degli stampini da muffin e mettere 2 cucchiai di impasto per ogni pirottino;
infornare a 180per 10 minuti,
poi abbassare a 150 per altri 10 minuti.

lunedì 10 ottobre 2011

i miei Bignè alla crema (PP/PV)

sempre alla ricerca di qualcosa di gustoso che possa soddisfar ela vista ed il palato, modificando delle ricette proposte da altre dukanine, ho sperimentato i miei bignè e devo dire che sono stati un successone!!!! :)

Preparate l'impasto dei bignè con i seguenti ingredienti:
2 uova intere
60gr albumi (sono circa 2 albumi di uova medie)
2 cucchiaini di maizena
2 cucchiaini di lievito pandegliangeli
Aroma alla vaniglia
15 gocce di TIC (o altro dolcificante liquido)

Mescolate bene i tuorli con il dolcificante. Aggiungete la maizena ed il lievito e mescolate fino ad eliminare qualunque grumo.

In un'altra ciotola montate a neve ben ferma gli albumi.

Unite pian piano gli alumi montati a neve all'impasto con i tuorli e mescolate dal basso verso l'alto per non far sgonfiare l'impasto
Dividete l'impasto a cucchiaiate (o meglio con una sac a poche) su carta da forno posizionata su di una teglia (verranno circa 12 bignè grossi oppure se volete fate dei bignè mignon). Se non riuscite con la carta forno, potete usare uno stampo di silicone x muffin (ma riempite non oltre la metà, che pi crescono!). Cuocete a forno già caldo a 180 per circa 15 minuti, controllando fino a quando non diventano dorati

Preparate la Crema:
300 ml latte scremato
3 fogli colla pesce
1 tuorlo
2 cucchiai dolcificante in polvere (15 gocce tic)
1 cucchiaino aroma al limone
Fate scaldare il latte in un pentolino senza farlo bollire. Mettete a bagno la colla di pesce dentro l'acqua fredda. In una ciotola sbattete il tuorlo con il dolcificante, l'aroma e mescolate il tutto evitando i grumi. Aggiungete il latte caldo e mescolate, rimettete sul fuoco basso e continuate a mescolare finché la crema si raddensa. Togliete dal fuoco e aggiungete i la colla di pesce ammollata e ben strizzata e mescolate bene.
Lasciate raffreddare bene la crema a temperatura ambiente (almeno 1 ora).
Quanto sia i bignè che la crema si sono raffreddati, con una sac a poche riempite i bignè (facendo con il beccuccio un buco sul lato del bignè, e colmando bene l'interno tanto da gonfiarli).

Per completare il tutto, spolverizzate un cucchiaino di cacao amaro sui vostri bignè: et voià, DUKAN & MANGIATO

Crackers (di chiaris) (PP/PV)

Un ottimo consiglio per preparare qualcosa di croccante, da sgranocchiare a merenda o anche in giro.

(Ricetta x 2 giorni)

montare a neve 2 albumi, aggiungere 4 cucchiai di crusca di avena e 2 cucchiai di crusca di grano e un pizzico di sale, amalgamare il tutto e porlo a cucchiaiate su carta forno dandogli la forma voluta, far cuocere a 180 x circa 15 minuti.

Sono croccanti come i crackers ottimi da soli ma anche spalmati con il philadelphia balance

domenica 9 ottobre 2011

Involtini di melanzane (PV)

Questa ricetta nasce da una modifica ad una ricetta presente sul libro di Dukan.

Ingredienti (x 4 persone):
tre melanzane
fettine di arrosto di pollo ligh
fiocchi di latte (se cucinate per qualcuno che non è a dieta, per loro potete usare mozzarella!)
polpa di pomodoro
basilico q.b
sale, pepe, aromi q.b.
1/2 dado light
1/2 bicchiere di acqua

Prendete la melanzane e tagliatele a fettine sottili (molto sottili perché devono essere grigliate e per fare l'involtino devono essere avvolte, quindi devono essere morbide!) e grigliatele nel forno posandole su un foglio di carta da forno
Una volta grigliate farcite ogni melanzana con una fettina di affettato, un cucchiaino di fiocchi di latte (o m un pezzettino di mozzarella per la vostra famiglia) e un po' di aromi. Chiudete la fetta ad involtino con uno stuzzicadenti.
Una volta preparati tutti gli involtini, prendete una teglia da forno abbastanza grande, mettete la passata di pomodoro con un pizzico di sale, pepe e il basilico e adagiate gli involtini, cospargendo di nuovo con un po' di pomodoro. Aggiungete mezzo bicchiere di acqua e mezzo dado Infornate a 180 per 20-25 minuti circa (controllate la cottura)

Una alternativa alla passata di pomodoro potrebbe essere la besciamella protal...provate e fatemi sapere!!!

Dukan & Mangiato

Focaccia da farcire (PP/PV)

Un'altra ricetta comoda per chi pranza fuori casa

Ingredienti (doppia dose = due giorni):
- 250 ml di albume d'uovo
- succo di mezzo limone
- un pizzico di sale
- aromi tritati a piacere (rosmarino, origano erba cipollina...)
- 4 cucchiai di crusca d'avena
- 2 cucchiai di crusca di frumento

Montare gli albumi a neve. Aggiungere il succo del limone, il sale, le spezie tritate.
Rimestare il composto.
Da ultimo aggiungere la crusca dei due tipi ben polverizzata. Bagnare e strizzare un foglio di carta forno ed adagiarlo su una teglia da forno. (io uso lo stampo da 18 cm, viene un cerchio che divido in 2 mezzelune e poi apro e farcisco.)
Infornare a 160gradi per circa 20 minuti.

Una volta freddo, si può farcire a piacimento ed ha un effetto piadina
Gustoso ;)

Panino (PP/PV)

Il panino è stata, per me che pranzo sempre fuori casa, una fantstica scoperta: lo preparo alla mattina mentre faccio colazione, lo farcisco e all'ora di pranzo ho qualcosa di buono da addentare mentre sono al lavoro, se non posso uscire a mangiare una bresaola o un roastbeef

Ingredienti
- 2 cucchiai di crusca di avena - 1 cucchiaio di crusca di frumento
- 1 cucchiaio di formaggio bianco 0% oppure di yogurt bianco 0%
- 1 uovo ma se soffriamo il colesterolo meglio solo l'albume
- 1 cucchiaio di lievito in polvere (volendo si può anche evitare)
- 1 pizzico di sale
- aromi/erbe

Si miscela tutto bene, a mano, si mette in uno stampo o contenitore tipo tupperware che sia adatto per microonde (Cinzia del forum l'ha messo in una tazzona da latte per farlo venire tipo sandwich, effetto Mc donald's ), il tempo dipende da come lo volete, se vi piace morbido bastano 3 minuti, se vi piace tipo fette biscottate allora un po più di tempo....comunque fate la prova perchè dipende molto dal microonde e dalla potenza, io ad esempio lo mangio morbido, e lo tengo 3 minuti a 750w

Una volta cotto, lasciarlo raffreddare su una gratella per 0 minuti. Poi tagliarlo e farcirlo con affettati/formaggi/tonno... sluuurp!

Il Plum Cake di Sballi - Fase 2 (PP/PV)

Apro questo blog con la prima ricetta che è diventata, sul forum, ricercatissima e ormai con mille varianti da parte di tutte coloro che l'hanno provato: un dolce ottimo percolazione, ma anche come dolce spuntino in caso di voglie particolari...per non buttarsi sugli alimenti vietati.

Ingredienti

3 uova intere
8 cucchiai di crusca di avena
2 cucchiai di crusca di grano
3 cucchiai di maizena
1 yogurt FAGE 0% alla frutta (io uso questo perchè ha la frutta in una vaschettina a parte, come fosse una marmellata...bbbuonissima!).
1/2 bustina di lievito
100 ml latte
30 gocce di tic
Aroma alla vaniglia (oppure se lo avete alla fragola)

In una terrina sbattere bene le uova con il tic fino ad ottenere una bella crema. Aggiungere l'aroma e il latte e mescolare. Unire le farine (crusche e maizena e lievito) ben amalgamante e continuare a mescolare in modo da avere un impasto omogeneo. Infine aggiungere lo yogurth e la frutta della vaschettina. Mescolate bene.
Prendete uno stampo da plumcake di silicone (oppure rivestite con carta forno bagnata e strizzata un normale stampo di alluminio, in modo che la torta non si attacchi) e versatevi l'impasto.
Informate a forno caldo a 180° per 20 minuti e poi a 160° per circa altri 20 minuti. Controllate la cottura (eventualmente prolungate i tempi). Una volta cotta, lasciate la torta in forno spento per 10 minuti poi sfornate su una gratella e lasciatela asciugare.

io la taglio in 8/10 fette e ne surgelo la metà da consumare all'occorrenza. le altre fette le conservo in un sacchettino per alimenti.

Vi assicuro che mordere il pezzo di torta ritrovando il "pezzettino" di frutta è davvero godurioso E inzuppata nel latte a colazione è un ottimo inizio di giornata!

Dukan & Mangiato... da Sballi