mercoledì 25 gennaio 2012

Torta salata di pollo e peperoni (PV)


LaSocia è una maestra di cucina. Ormai lo avrete capito anche voi: si diverte a creare ed inventare e le piace variare molto. Anche perchè quando si hanno due bambini, come noi, la creatività permette di far loro mangiare di tutto (specie le verdure), stuzzicandoli con colori e forme.
Un'altra sua caratteristica è che ama viaggaire ma, più di tutto, ama pazzescamente il Brasile e tutto ciò che è brasiliano, compresa la cucina.
Questa ricetta è la versione Dukan di una torta salata che fanno in Brasile e che la Socia ha sempre preparato, ma con la brisè sotto e qualche litro di condimento in più (e quindi anche di calorie e di grassi !). La versione Dukan è decisamente light, ma altrettanto saporita ed invitante, anche “visivamente”.
Io direi quindi di passare subito alla ricetta e di provarla!

Ingredienti
· 4 sovracosce di pollo senza pelle
· Aromi per cottura (laSocia suggerisce di utilizzare l’insaporitore per pesce della Cannamela, più aromatico di più di quello per carne)
· 1 falda di peperone (o un peperone piccolo)
· Fagiolini 200 gr circa (anche surgelati)
· 2 uova
· Mezza confezione philadelphia balance
· Una sottiletta light (facoltativa)
· Olive

Cuocere al saccoccio con gli aromi il pollo insieme ai fagiolini, 45 minuti in forno caldo a 200°. Una volta cotto, disossare e sfilacciare il pollo e metterlo, insieme ai fagiolini tagliati a pezzetti, in una ciotola capiente. Se il pollo eventualmente rilasciasse troppo liquido durante la cottura al saccoccio, è meglio scolarne una parte, lasciando comunque il composto leggermente umido perché non si secchi con l’ulteriore cottura in forno. Unire le uova, il Philadelphia, le olive snocciolate ed il peperone (crudo) tagliato a dadini. Mescolare bene il tutto, quindi versare il composto in una pirofila rivestita di carta da forno bagnata e strizzata, dividere la sottiletta in 4 strisce e appoggiarle al raggiera sulla torta salata.
Informare a 200° per 25 minuti et voilà, finito!



io la proverò subito...e voi?

Dukan & Mangiato

postilla: se si vuole togliere l’antiestetica carta da forno è meglio farlo raffreddare e sformarlo, perché se si fa quando è tiepido si rischia di romperlo!

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Provata ieri. Davvero squisita!!!!! Grazie mille per le tue splendide ricette

Sballi ha detto...

sono contenta tu abbia apprezzato...e grazie a te per aver lasciato un commento!!! ciao

paola ha detto...

Ciao Sballi! 8ma qualè il tuo nome???) Tra poco più di una settimana inizierò l'avventura...non ti nascondo che sono un po' eccitata e un po' preoccupata e di certo avrò bisogno di te :-) Intanto mi segno le ricette da provare e questa sarà una di quelle. Ti chiedo: perchè il philadelphia balance che ha il 4,6% di grassi è considerato un tollerato??? grazie, ciao! (chi è la Socia?)

Sballi ha detto...

Ciao Paola!!! Il mio nome e' Stefi e quando mi riferisco alla Socia parlo di Laura, la mia socia di torte con cui gestisco il sito www.mammachetorte.com
Quanto alla tua domanda sul tollerato, perdonami ma in questo momento non do risponderti!!!! Mi informerò ;)

paola ha detto...

Grazie Stefi, sei sempre gentilissima. a presto